SCACCIANIMALI.IT
Qui troverai la più ampia gamma disponibile sul mercato di Repellenti ad Ultrasuoni per allontanare tutti gli animali infestanti
ultrasuoni|sonici|sonici plus|visivi-1|visivi-2|a barriera|gel ottico|speciali|cani|gatti|topi|insetti|serp.cinghiali|protezione
 
PERCHE’ I REPELLENTI ULTRASONICI, TRANSONICI E SONICI
ALLONTANANO INSETTI RODITORI E MAMMIFERI
 
 

PREMESSA
Sin dall’inizio della sua esistenza l’uomo ha usato il suono per allontanare altri esseri viventi, proteggere se stesso o il suo ambiente. Il suono si misura in Hertz. La maggior parte degli esseri umani percepiscono suoni fino a 15 000 Hertz ( gamma sonica ), gli ultrasuoni sono suoni oltre i 25 000 Hertz mentre i transonici sono suoni tra i sonici e gli ultra-suoni nella gamma tra i 15 000 e 25 000 Hertz. Gli ultrasuoni sono suoni al limite dell’udibile ma insetti, roditori, pipistrelli, procioni, cani e gatti ed alcuni altri mammiferi sentono e comunicano a queste frequenze molto elevate.
Dato che molte creature selvatiche dipendono dal loro udito per la loro stessa sopravvivenza la ricerca ha dimostrato che interferire nella loro soglia di frequenza crea in loro un tale disturbo da essere costretti ad allontanarsi. Questi prodotti sono stati sviluppati specificamente per risolvere i problemi dell’incontro degli esseri umani, nella civiltà moderna, con insetti, roditori ed altri animali selvatici in modo civile e poco cruento nel rispetto degli animali stessi. I repellenti ultrasonici sono particolarmente fastidiosi per topi, ratti, criceti, gerbilli, scoiattoli, insetti ma non sono pericolosi per gli esseri umani e per gli animali domestici e da cortile. Tuttavia esistono anche modelli con frequenze adatte ad allontanare gatti, cani ed altri animali domestici come i furetti in quanto nella nostra società, il vivere promiscuo interferisce con le necessità di questi animali (l'abbaio persistente dei cani o l'invasione della proprietà tipica dei gatti).

ANIMALI, RODITORI E GLI INSETTI ODONO O PERCEPISCONO GLI ULTRASUONI
roditori e insetti hanno un sistema uditivo ben sviluppato più sensibile di quello umano; grilli, cavallette e cicale hanno timpani in grado di udire suoni ad alta frequenza. Le falene hanno orecchie sul torace che captano le alte frequenze. Cani, coyotes e volpi sono conosciuti per il loro eccellente apparato uditivo come tutti i membri dei felini.

EFFETTI DEGLI ULTRASUONI SUI RODITORI
Non appena i roditori vengono colpiti dagli ultrasuoni entrano in uno stato di forte stress che può scomparire solo allontanandosi dalla causa, ovvero uscendo dall' ambiente protetto. In caso contrario gli ultrasuoni colpiscono il sistema neurovegetativo dell’animale, con effetti di stordimento, nausea, perdita di appetito, diminuzione della prolificità, in casi estremi shock. Molti insetti come vespe, ragni, maggiolini ed api percepiscono le vibrazioni degli ultrasuoni mentre pulci e zecche che non sono fornite di apparato uditivo, subiscono una specie di pressione che causa loro effetto ipnotico ed immobilità.

VANTAGGI DEI REPELLENTI AD ULTRASUONI
gli ultrasuoni realizzano una protezione volumetrica, in quanto a causa della sua natura, rimbalzano su tutte le superfici presenti nell'ambiente (a parte gli oggetti morbidi come tappeti, tende e simile che non dovrebbero essere messi nelle vicinanze) Si ha dunque un effetto di saturazione che permette di raggiungere anche angoli nascosti. In questo modo è possibile liberarsi definitivamente dei ratti dalle cantine, topolini dalle soffitte o dalle legnaie, talpe dai giardini o dall’orto, gatti dai giardini, posti auto, cortili, terrazze ecc. Per intercapedini e contro-soffitti meglio praticare un'apertura. Inoltre presentano ulteriori vantaggi, ad esempio:


1) rimedio permanente, in quanto non soggetti ad alcuna perdita di efficacia tipica dei sistemi basati su sostanze      velenose.
2) ecologico poiché non agiscono in maniera cruenta sull' animale, ma lo inducono ad abbandonare l'ambiente: il      veleno invece uccide il topo e il cadavere genera odori e non trascurabili e pericoli sanitari. soprattutto in locali      dove si trattano o si immagazzinano generi alimentari.
3) sistema assolutamente innocuo per l’ uomo e compatibile con la sua presenza. Le frequenze acustiche non      
vengono captate dall’uomo in quanto i suoi apparati uditivi hanno una risonanza diverse da quelle dei roditori.
4) economico sotto tutti gli aspetti: il costo / mq. in opera è molto vantaggioso, assenti i costi di gestione in quanto      l'impianto non necessita di manutenzione e garantisce un periodo di servizio prolungato negli anni alla      massima efficenza. Il consumo di energia è irrilevante: 2-5 Watt
5) Si evitano costose e periodiche derattizzazioni o disinfestazioni a base di veleni.


SVANTAGGI
gli ultrasuoni non passano gli oggetti solidi e pertanto in alcuni immobili può essere necessario l’utilizzo di diversi apparecchi per coprire tutte le stanze. in alcuni casi particolari l’allontanamento dei roditori può essere difficile; specialmente quando ci sono da diverso tempo ed hanno a disposizione risorse di cibo ed acqua. In questo caso è necessario usare l’apparecchio fino a 60 gg. in continuazione, spostando la posizione dello stesso ogni 10-15 gg. Altra cosa importante : osservare l’igiene del luogo rendere il più possibile inaccessibili potenziali riserve di cibo soprattutto dove nel caso di ristoranti, ind. alimentare ecc perché altrimenti i risultati potrebbero essere parziali ed allungarsi i tempi per verificare i risultati. Una volta allontanati i roditori continuare ad usare l’unità in quella zona ancora per lungo tempo per scoraggiare gli intrusi a tornare.

I VOLATILI
im questo caso i dissusori ultra-sonici vanno posizionati con particolare cura e allo stesso livello (approfondire) pertanto molte volte vengono preferiti i dissuasori sonici che però non sono indicati nelle aree abitate dove invece i piccioni in particolare sono spesso presenti. Per questi motivi agli ultrasuoni sono abbinati altri dispositivi di dissuasione come il flash stroboscopico. NOTA : l’età degli animali può diminuire la loro capacità di percepire determinate frequenze e gli ultrasuoni non hanno alcun effetto su quegli animali che hanno l’udito danneggiato.

   
ultrasuoni|sonici|sonici plus|visivi-1|visivi-2|a barriera|gel ottico|speciali|cani|gatti|topi|insetti|serp.cinghiali|protezione