SCACCIANIMALI.IT
Qui troverai la più ampia gamma disponibile sul mercato di Repellenti ad Ultrasuoni per allontanare tutti gli animali infestanti
Home Page| chi siamo @ | condizioni di vendita | com'è facile ordinare i nostri prodotti
perché gli ultrasuoni | F.a.q. | come liberarsi dai piccioni e dagli uccelli | come disinfestare le Aziende Agricole
ultrasuoni|sonici|sonici plus|visivi-1|visivi-2|a barriera|gel ottico|speciali|cani|gatti|topi|insetti|serp.cinghiali|protezione
 
LIBERARSI DAI PICCIONI E DAGLI UCCELLI INFESTANTI
 

Introduzione
Gli uccelli sono portatori di oltre 60 malattie trasmissibili all'uomo.

Posatoi e nidi di uccelli e altri luoghi molto infestati possono ospitare gli ectoparassiti, come gli acari degli uccelli. Gli escrementi di uccelli trasportano malattie, e la corretta protezione è un dovere. Le persone sono più a rischio quando sono costantemente esposti a escrementi di uccelli. Alcuni sono più suscettibili a contrarre malattie di altri.
Alcune persone hanno più probabilità di altre di essere contagiate. L'età di una persona ed il suo stato di salute possono modificare il suo sistema immunitario, aumentando le probabilità di ammalarsi. Maggiori probabilità di contrarre malattie da volatili sono neonati, bambini di età inferiore ai 5 anni, pazienti sottoposti a trapianto d'organo, persone con HIV/AIDS, e persone in trattamento per il cancro. E' molto importante mantenere se stessi e tutti i dipendenti adeguatamente protetti con una rigorosa pulizia dagli escrementi di uccelli.
E' vivamente raccomandato, prima di applicare un dissuasore, di fare una buona pulizia dei nidi, dei materiali di nidificazione, degli escrementi, e disinfettatare la zona. Questo è il passo più importante per sbarazzarsi dei volatili. Assicurarsi di indossare l'adeguata protezione (vedi) e lavarla accuratamente o distruggerla dopo il contatto con escrementi. Se il vostro sistema immunitario è compromesso, si consiglia di non fare da voi la pulizia ma di delegarla a ditte specializzate.


Piccioni sul tetto
Gli uccelli preferiscono posarsi sul punto più alto delle strutture, in quanto fornisce loro il miglior punto di osservazione per cercare predatori e cibo. Trattando la cima del tetto, e le sporgenze, si elimina il loro punto di avvistamento, e spesso se ne andranno in cerca di una posizione migliore. Il gel ottico è veramente molto efficace ed è consigliato particolarmente su edifici storici e/o di prestigio in cui si voglia ottenere i massimi risultati in modo invisibile, in silenzio e senza compromettere e/o sporcare la superficie della struttura. Per i tetti e cornicioni si possono usare anche i puntali che p ossono essere incollati o inchiodati su qualsiasi superficie, e sono facili da installare.
Le sagome del gufo all'attacco, e del corvo appeso sono molto efficaci. Sono disponibili anche quelle del gufo con testa rotante o del falco in volo ma è consigliato spostarle ogni 10-15 gg. I dissuasori sonici BS-3 e BS-15 sono molto consigliati per i tetti di case e capannoni industriali in quanto molto efficaci, resistenti alle intemperie e in grado di coprire grandi spazi aperti. Emettono suoni con fondamento biologico oppure sintetizzati elettronicamente. In alcune zone vi sono dei limiti sonori in decibel e potrebbe essere un fattore da valutare perché se l'area è troppo estesa richiederebbe un livello sonore elevato. Si può compensare comunque in parte con più unità ma meno potenti come lo scaccia uccelli multispecie che è dotato di 2 speaker per distribuire e controllare meglio l'emissione sonora.
Invece nelle aree urbane densamente popolate o dove il contesto richiede un livello sonoro nullo possono essere usati con successo i dissuasori ad ultrasuoni (approfondire). Solitamente si usano i sistemi MP-2B ed MP-3B, i più completi, che da soli risolvono la maggior parte dei problemi. In alcuni casi, in particolare negli spazi chiusi o semi-chiusi, può essere indicato il mod. MPS-1/4 in quanto montando fino a 4 speaker è adatto in quei casi in cui è necessario un gran numero di emittenti ultrasoniche. Da notare che questo sistema non prevede il dissuasore visivo che potenzia l'effetto degli ultrasuoni. E' disponibile anche un piccolo ma efficace scaccia piccioni ad ultrasuoni per piccole superfici.

Piccioni sul tetto e all'interno di capannoni industriali
L'interno di capannoni industriali è uno dei luoghi preferiti dai piccioni che trovano nelle strutture portanti situate a molte metri da suolo dei luoghi ideali per sostare o nidificare.
Possono essere usati con successo i dissusori sonici BS-3 ne basta anche solo uno per 3-5000 mq. Se il livello sonoro (comunque regolabile) non è assolutamente tollerato, neppure per un'attivazione di 40 secondi ogni 12-15 minuti, ed oltre (con un timer esterno) è consigliato l'uso dei dissuasori ultra ad ultrasuoni (approfondire) MP-2B ed MP-3B, che coprono 200-800 mq. ciascuno.
Se la superficie è estesa e non si vuole investire troppo in termini di denaro e mano d'opera è meglio istallare i dissusori ad ultrasuoni solamente nelle zone più infestate e agire contemporaneamente all'esterno posizionando barriere fisiche es. reti alle finestre, puntali, o gel sui cornicioni gufo o falco sul tetto, BS-3 o BS-15 (se sono tollerati all'esterno) anche lo spaventa passseri animato ha avuto buona efficacia su grandi piazzali adiacenti alle aziende. In questo modo si cercherà di impedirne la sosta o tenerli lontano prima che si avvicinino ai punti di accesso, es. portoni e finestre dell'azienda.

Piccioni o Uccelli infestanti nidificanti nel sottogronda o un baldacchino
E' la sede ideale per gli uccelli. Esso fornisce riparo da intemperie e da predatori. L'odore del materiale di nidificazione e di escrementi porterà gli uccelli al loro nido. Una volta che i nidi e gli escrementi sono puliti, ci sono diversi prodotti che possono aiutare. Il modo migliore per tenere gli uccelli lontani da un sottogronda sarebbe quello di bloccarli con una barriera fisica, stendendo delle reti. Anche i puntali e il gel repellente possono essere utilizzati per evitare che gli uccelli nidifichino.

Piccioni o Uccelli infestanti seduti sul davanzale di una finestra
I davanzali delle finestre sono spesso rifugio di uccelli. Si può usare l'ottimo scaccia piccioni per piccole superfici molto semplice da usare e spostare oppure se è possibile, i puntali e il gel repellente. I puntali sono efficaci principalmente per grossi uccelli. Il gel dura 12 mesi all'aperto, ed è efficace per tutti gli uccelli. In caso di un grande terrazzo un nostro cliente ha avuto interesssanti risultati con la piramide a cui ha appeso piccoli pezzi di nastro olografico. La piramide è poi stata collegata ad un timer che la azionava in modo casuale diminuendo notevolmente la capacità di adattamento tipica degli uccelli che si spaventavano maggiormente.

Gabbiani o Uccelli infestanti sulle barche o nei Porti
Gli alberi e le crocette di barche offrono pesce persico ideale per gli uccelli per non parlare del telo di copertura, radar, e ringhiera. I porti turistici offrono innumerevoli barche e banchine, per ospitare gli uccelli. Abbiamo vari prodotti per aiutare il proprietario della barca contro gli uccelli nocivi. Il miglior sistema rimane l'uso del dissuasore sonico programmato per gabbiani della serie BS (BS-3-BS-15 ecc).
Molto clienti hanno avuto successo utilizzando dei dissuasori visivi come il grande Gufo all'Attacco, si possono usare anche il nastro olografico, i palloni spaventa-uccelli, o la piramide. Lo spruzza e scaccia da risultati ottimi ma spesso le situazioni in cui si può usare sono limitate perché è necessario un collegamente idrico. I migliori risultati si ottengono combinando i dissuasori visivi con i dissusori sonici. oppure dov'è richiesto il massimo silenzio con i dissuasori ad ultrasuoni specifici per gabbiani.

Piccioni o Uccelli nidificanti in un garage o stalla
Bloccare l'accesso alle travi con l'installazione di reti per uccelli è un buon metodo purché le reti siano assicurate su tutti i margini e gli angoli per evitare che gli uccelli più persistenti possano infilarvisi dentro. L'uso di un dissuasore sonico anche di potenza contenuta, come lo scaccia piccioni con timer e sensore deve essere considerato sicuramente, sia all'interno ma soprattutto all'esterno per prevenire l'avvicinarsi dei volatili: è sicuro da utilizzare ed emette una combinazione di versi di uccelli predatori. Questi suoni non recano danno agli animali ospitati. Si potrebbe anche trattare ogni sporgenza dove gli uccelli nidificano con deterrenti per contatto come i puntali e il Gel Repellente.

Storni Passeri e Corvidi
Gli storni pur essendo disturbati dagli ultrasuoni hanno la possibilità, per le loro dimensioni, di nascondersi sotto le tegole e luoghi simili. Inoltre sono molto spesso in movimento e pertanto questo modo sono protetti dalle frequenza ultrasoniche che non oltrepassano i corpi solidi e che non si diffondono ovunque ma sono molto direttive. Un numero considerevole di apparecchi posizionati con precisione può dare risultati ma problemi di ordine pratico sconsigliano questa soluzione. Meglio ricorrere ai dissuasori visivi di vario tipo come il nastro olografico, i palloni spaventa uccelli, dissuasori a torciglione la piramide ecc. ma i più efficaci sono i dissuasori sonici come lo scaccia uccelli sonico con strobo BS-3 che hanno un raggio d'azione considerevole e sono dotati di un programma apposito per questi volatili che ne aumenta l'efficacia rispetto al programma generico per altri uccelli.
Per i corvidi si usano prevalentemente dissuasori sonici ma anche altri sistemi.

Oche, anatre e uccelli intorno ad una piscina
Se si hanno problemi con gli uccelli intorno alla vostra piscina si può prendere in considerazione l'effetto deterrente del dissuasore sonico all'aperto. Questa unità utilizza i versi dei predatori e le chiamate di soccorso per spaventare gli uccelli della zona. Anche lo spaventa-passeri animato è da condiderare quando la zona da coprire è piuttosto estesa.
Lo spruzza e scaccia che funziona con un getto d'acqua regolato da un sensore è veramente efficace quando gli uccelli sono abituati sedersi sulla piscina o nelle immediate vicinanze. Per mantenere gli uccelli, come oche e anatre fuori dalla piscina, si può usare il dissuasore ottico tridimensionale oppure il pallone spaventa uccelli, funziona bene. Semplicemente pochi palloni galleggianti sulla superficie dell'acqua, riempiti per ¾ con l'aria, e ¼ di acqua. I volatili vedendo la superficie iridescente e gli occhi dei predatori, vorranno evitare la zona.

Oche

Il repellente per oche è un trattamento topico per l'erba che si può spruzzare sul prato per rendere la vostra erba non commestibile. Abbiamo un dissuasore sonico chiamato scaccia uccelli con strobo BS-3 , che può coprire fino a 3500 mq. spaventando le oche con suoni sintetizzati e luce flash. Anche i dissuasore visivi possono essere posizionati strategicamente intorno alla proprietà: il nastro olografico o i palloni spaventa uccelli. Infine vi è spruzza e scaccia che spruzza un flusso d'acqua, ad ogni movimento.

Picchio
Il picchio "becca" alla ricerca di cibo, costruisce cavità di nidificazione per stipare il cibo, delimitare il territorio, e per attirare i compagni. Uno qualsiasi dei nostri dissuasori visivi funzionano bene per un problema di picchi. Questi prodotti sono il pallone spaventa-uccelli , e il nastro olografico. Il dissuasore sonico, scaccia uccelli BS-3 è molto efficace per allontanare i picchi da vaste zone e quindi è raccomandato.

Gabbiani e Uccelli su un bacino o piattaforma da bagno

Oche, anatre e i caparbi gabbiani e altri uccelli sono noti per l'utilizzo di banchine, trampolini e pontili lungomare, I puntali possono essere usati per evitare che gli uccelli si siedano sui pali di fondazione. Per bacini: molte persone stendono il nastro olografico per tutta la lunghezza della banchina, i volatili saranno spaventati e confusi dalla superficie lucida e riflettente e vorranno evitare la zona.
Altre persone utilizzano la piramide posizionata in un luogo ben in vista, oppure per le zone più delimitate lo spruzza e scaccia può tenere i volatili al largo delle banchine. In alcuni casi sono stati istallati dissuasori sonici BS-3 che, regolati a bassa potenza e con un intervallo lungo, hanno dato buoni risultati senza disturbare in modo eccessivo gli individui.

NOTA: Alcuni sistemi di dissausione sono prevalentemente consigliati per zone poco abitate come aree agricole e industriali, fattorie, aereoporti ecc. (dissuasore sonici BS-15 e BS-40) a causa del rumore che emettono. Altri hanno peculiarità che sono compatibili prevalentemente con zone agricole (Helios - spaventa passeri animato).
Ovviamente ogni situazione è unica e non si può escludere a priori l'utilizzo di qualsiasi sistema se, dopo un'attenta valutazione, è compatibile con l'ambiente infestato. (approfondire)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


L'uso degli ultrasuoni nella disinfestazione da uccelli nocivi

Premesso che i piccioni non hanno un grido di allarme, che è raro negli uccelli: tuttavia, quando sono spaventati da qualcosa, lanciano l'allarme mettendo in evidenza il bagliore bianco del sottoala al resto del branco. La ricerca dimostra che i piccioni possono essere allontanati con gli ultrasuoni e le prove concordano con ciò: tuttavia, indipendentemente dalla potenza dei trasduttori, gli ultrasuoni decadono molto velocemente nell'aria. Questo limita il raggio d'azione di qualsiasi unità; ad es. se gli ultrasuoni vengono emessi dall'unità a 120 db, a 30 mt di distanza possono decadere fino a meno di 40 db.I suoni udibili agiscono meglio: 120 db, a 100 mt. di distanza decadono intorno ai 70 db; questo secondo prove che sono state effettuate: anche se, direzione del vento, umidità ambientale e rumore di fondo contribuiscono al successo o al fallimento di qualsiasi sistema.
Pertanto gli ultrasuoni sono soddisfacenti se usati direttamente entro un'area specificata abbastanza ridotta. Per quanto concerne il flash bianco, funziona bene a patto che gli uccelli lo guardino. Anche per la "strobo", non è tanto il flash ma l'intensità della luce ad avere effetto sul piccione. La vista di un piccione è migliore di quella umana di 8 ingrandimenti, così da rimanere momentaneamente accecato dal lampo e questo ovviamente non gli piace. I nostri repellenti per piccioni cadono in tre aree distinte: visuale, ultrasonica e udibile; alcuni ne effettuano una solamente, altri ne combinano due.
In conclusione se il problema è lo stazionamento di piccioni in luoghi in cui possono creare danno o un forte disturbo, gli ultrasuoni sono efficaci per allontanarli. Caso mai si potrebbe valutare se si allontanano tutti e quanto tempo è necessario. Occorre considerare chi si tratta di dissuasori e come dice la parola stessa non eliminano i piccioni quasi se fossero una scarica elettrica o un colpo di fucile. Pertanto si potrebbe verificare che alcuni volatili resistono, per il semplice motivo che in qualche modo riescono a ripararsi dall'emissione della frequenza. E' importante quindi l'esatto posizionamento degli apparecchi il cui speaker deve essere "puntato" verso la zona infestata come se fosse un riflettore che intende illuminarli.
Anche l'angolo di provenienza della frequenza ha la sua importanza, per quanto lo speaker copra un angolo di 100° gradi è ovvio che si posiziona il dissuasore in modo che il volatile si trovi troppo vicino oppure oltre a questo angolo la frequenza arriverà con un'intensità inferiore. Lo stesso discorso vale per la linea di vista che deve essere la stessa sia per la frequenza ma anche per sfruttare la massimo la luce stroboscopica (solo unità MPB) che ha il compito di accecare temporaneamente gli uccelli, disorientarli spingendoli ad allontanarsi. Anche posizionando le unità una di fronte all'altra si ottiene un effetto maggiore perché i fasci di ultrasuoni si incrociano creando un effetto ridondante.
I nostri dissuasori ad ultrasuoni sono realizzati con cura da un laboratorio estero specializzato che ha oltre vent'anni di esperienza in questo campo. Dopo attenti studi e numerose prove si è constatato che possono dare buoni risultati in base all'ottimo posizionamento e al numero adeguato degli stessi. Si consiglia di leggere i file pdf "grafico di istallazione" e "istruzioni d'uso". Comunque, considerato il loro limitato raggio d'azione e del tempo necessario per il massimo effetto dissuasivo, all'inizio potrebbe essere opportuno metterli solo nei punti infestati e di osservare il risultato prima di coprire tutta l'area aziendale: anche se la percentuale di successo può arrivare al 90%, dopo 3-4 settimane, possono essere necessarie delle prove anche cambiando posizione e/o avvicinando le unità al luogo infestato. I risultati, ovviamente, sono anche proporzionali al numero delle unità che non dovrebbe essere il "minimo indispensabile".